A pochi mesi dalle elezioni europee, non sappiamo con certezza quale strada sceglierà l'Europa. Allo European Social Network (ESN) ci auguriamo che il percorso che ne consegue ponga l'agenda sociale europea al centro del dibattito e ne faccia la pietra angolare della crescita economica e dello sviluppo.

Quali network indipendente per i servizi sociali pubblici in Europa, siamo la piattaforma per definire politiche e pratiche di alta qualità, in materia di servizi sociali. Nel 2019, il nostro contributo al dibattito europeo si concentrerà sul ruolo dell'assistenza comunitaria ai fini della realizzazione dei principi chiave della politica sociale europea, come l'empowerment, l'inclusione, la partecipazione e l'impegno.

Cambiare la prospettiva a partire dalla qualità dell’assistenza e dalla qualità della vita

L'assistenza comunitaria ha come obiettivo principale il miglioramento della qualità di vita delle persone, vale a dire il loro benessere globale, inclusi tutti gli aspetti emotivi, sociali e fisici che caratterizzano la vita dell'individuo. Nel senso tradizionale dell'assistenza fornita nelle strutture residenziali, la qualità è spesso intesa come il rispetto dei parametri stabiliti dagli enti di controllo, come il rapporto tra il personale e il numero di residenti, o le dimensioni di una stanza e il numero di persone che la occupano.

I nuovi modi di intendere la qualità dell'assistenza comunitaria, come vedremo durante la nostra Conferenza dei Servizi Sociali Europei 2019, si concentrano invece sulle persone, assecondando le loro esigenze, le loro caratteristiche e i loro punti di forza e desideri. Ciò rende i servizi sociali comunitari più inclini a considerare un individuo nel suo insieme, con i suoi bisogni emotivi, sociali e fisici.

Gli standard di assistenza non si concentrano più solo sulle disposizioni normative, ma vengono utilizzati per tutte le forme di assistenza sociale, compresa l'assistenza socio-sanitaria comunitaria, i servizi di assistenza alla prima infanzia e di protezione dell'infanzia e i servizi di assistenza domiciliare. Alla nostra conferenza annuale, i professionisti di tutta Europa e non solo, valuteranno le pratiche positive nell'assistenza di qualità basata sull'empowerment e sul coinvolgimento delle persone.

Esplorare la coproduzione, l'integrazione e la digitalizzazione con i membri del nostro network

Il nostro seminario annuale, che si svolge a ottobre, studierà più approfonditamente l'assistenza comunitaria, che coinvolge in modo significativo anche le persone che utilizzano i servizi. Al di là della coproduzione di servizi tra autorità pubbliche e operatori del terzo settore, ciò comprenderà anche la partecipazione dei beneficiari alla programmazione, all'attuazione e alla valutazione dei servizi sociali.

L'assistenza comunitaria mira a mantenere gli individui nelle loro comunità locali. A tal fine, i servizi della comunità devono essere coordinati e interconnessi per soddisfare le esigenze primarie e quelle più complesse. A questo è dedicato l'impegno costante del nostro gruppo di lavoro sull'assistenza e il sostegno integrati, che continuerà il suo lavoro con particolare attenzione rivolta alle strategie coordinate per i giovani che interrompono il loro percorso assistenziale.

Conosciamo, inoltre, il ruolo della digitalizzazione nel miglioramento dei sistemi di coordinamento delle prestazioni assistenziali. Ciò riveste particolare importanza per le agenzie responsabili della prestazione di un insieme integrato di servizi, come la concessione di licenze, l'organizzazione e la condivisione dei dati o il case-management. Questo sarà l'obiettivo iniziale del nostro gruppo di lavoro sulla digitalizzazione dei servizi sociali, che sarà avviato nel corso dell'anno.

Definire le agende politiche internazionali

Il rispetto dei principi di empowerment, assistenza comunitaria, qualità e benessere costituirà anche la base del nostro programma politico nel contesto internazionale del Semestre Europeo e dell'Agenda per lo Sviluppo Sostenibile attraverso due gruppi di lavoro. 

Sono certo che le attività svolte da ESN nel 2019 consentiranno a coloro che programmano e gestiscono i servizi sociali di acquisire le conoscenze e sviluppare le competenze necessarie per fornire assistenza e sostegno di qualità. Siamo lieti di collaborare con i membri e i partner per inaugurare un nuovo ed entusiasmante anno di apprendimento e sviluppo, che contribuisca a realizzare la nostra visione di giustizia e inclusione sociale e di servizi sociali efficaci e sostenibili in Europa.

Che il viaggio abbia inizio!